Con 4 euro + youngERcard si circola sicuri la notte del sabato.
L’iniziativa del Comune di Carpi che fa viaggiare i giovani il sabato sera a prezzo concordato riparte il 3 dicembre. Il nuovo numero per le prenotazioni è il 366 1330320.



Il Comune di Carpi informa che il servizio Taxi Anch'io! riprenderà da sabato 3 dicembre. Dopo la sospensione dell’iniziativa nel luglio scorso (svolta in precedenza da CO.TA.MO) sono state perfezionate nei giorni scorsi le procedure di affidamento del servizio ad un nuovo gestore, Area Radio Taxi di Modena, Consorzio presieduto da Claudio Mazzoni. Il servizio Taxi anch’io!, lo ricordiamo, dalle 22 del sabato alle 4 del mattino della domenica e a prezzo concordato, porta i giovani carpigiani dai 14 ai 29 anni a spasso in autonomia e sicurezza per raggiungere pub, birrerie, locali notturni. Basta essere in possesso della youngERcard emessa dalla Regione (è gratis e la si può richiedere ad esempio al QuiCittà o allo Spazio Giovani Nuovo Mac’è!).

Il numero per le prenotazioni (operativo solo dalle 22 del sabato alle 4 della domenica) è ora il 366 1330320, e il costo è sempre di 4 euro a viaggio: se si sale in quattro e la destinazione è la medesima, si spende un euro a testa. L’area servita è quella del territorio comunale comprese le frazioni e comprende anche i locali situati appena fuori confine. Il taxi, dotato di vela con logo, avrà come base d'appoggio il posteggio taxi di corso Cabassi.

”Dopo ormai diversi anni in cui Taxi anch’io! ha operato nel territorio carpigiano – spiega l’assessore alla Mobilità Cesare Galantini - possiamo dire che il servizio continua ad ottenere un notevole gradimento tanto che i giovani trasportati con questa modalità nell’anno 2014-2015 sono stati in media 30 per notte per un totale di 1.610”.

“L’iniziativa merita il sostegno dell’ente locale – afferma invece l’assessore alle Politiche Giovanili Milena Saina – perché permette ai giovani di potersi muovere in autonomia senza chiedere, se minorenni o senza patente, un passaggio ad amici o parenti e grazie alla YoungERcard. E tutto questo per tutto l’anno, con la cattiva e la buona stagione, senza rischiare dopo aver fatto magari le ore piccole nei locali. Un modo per crescere con responsabilità, evitando di mettere a repentaglio la vita propria ed altrui”.