Scadenza mercoledì 20 aprile 2016 alle ore 14.00.
Ulteriori informazioni sul progetto del Comune di Carpi approvato nel bando straordinario e modalità per la presentazione delle domande.

Il Dipartimento nazionale della gioventù ha pubblicato il bando straordinario di selezione di volontari di Servizio Civile nazionale.

Tra i progetti approvati nella Regione Emilia-Romagna che andranno ad accogliere nei prossimi mesi i giovani, vi è anche il progetto del Comune di Carpi “Giovani protagonisti: esperienze di animazione culturale ed aggregativa a Carpi – seconda edizione”.    

In particolare il Comune di Carpi avrà la possibilità di accogliere sei (6) giovani.
I sei (6) posti disponibili saranno presso:
-          Biblioteca multimediale A. Loria (3 posti)
-          Castello dei Ragazzi (2 posti)
-          Spazio Giovani Mac’è! (1 posto)
Si veda la sintesi del progetto “Giovani protagonisti: esperienze di animazione culturale ed aggregativa a Carpi – Seconda edizione”.

Si veda il progetto esaustivo “Giovani protagonisti: esperienze di animazione culturale ed aggregativa a Carpi – Seconda edizione”.

La durata del servizio è di 12 mesi.
Ai volontari in servizio civile spetta un assegno mensile di Euro 433,80.


Modalità per la presentazione delle domande

La domanda di partecipazione, indirizzata direttamente all’ente che realizza il progetto prescelto, deve pervenire allo stesso entro e non oltre le ore 14.00 del 20 aprile 2016. Le domande pervenute oltre il termine stabilito non saranno prese in considerazione.

La domanda, firmata dal richiedente, deve essere:
- redatta secondo il modello riportato nell’Allegato 2 al presente bando, attenendosi scrupolosamente alle istruzioni riportate in calce al modello stesso e avendo cura di indicare la sede per la quale si intende concorrere;
- accompagnata da fotocopia di valido documento di identità personale e da fotocopia del codice fiscale;
- corredata dalla scheda di cui all’Allegato 3, contenente i dati relativi ai titoli.

Le domande possono essere presentate esclusivamente secondo le seguenti modalità:
1) con Posta Elettronica Certificata (PEC) di cui è titolare l’interessato (art. 16-bis, comma 5 della legge 28 gennaio 2009, n. 2) avendo cura di allegare tutta la documentazione richiesta in formato pdf. La PEC da utilizzare per la candidatura al progetto del Comune di Carpi è Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;
2) a mezzo “raccomandata A/R”. La domanda per il progetto del Comune di Carpi va indirizzata a Comune di Carpi, Corso Alberto Pio 91 - 41012 Carpi. Un'eventuale candidatura mediante raccomandata deve pervenire necessariamente entro la data di scadenza di cui sopra, per cui è opportuno spedirla per tempo;
3) consegnate a mano. La domanda per il progetto del Comune di Carpi va consegnata presso lo Sportello del Dipendente, primo piano, del Municipio del Comune di Carpi in Corso Alberto Pio 91. Gli orari dello Sportello sono, da lunedì a sabato, dalle ore 8.30 alle 12.30, fatta eccezione per l’ultimo giorno utile del 20 aprile, che sarà aperto sino alle 14.00.


E’ possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di servizio civile nazionale da scegliere tra i progetti inseriti nel presente bando e tra quelli inseriti nei restanti bandi contestualmente pubblicati. La presentazione di più domande comporta l’esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti inseriti nei bandi innanzi citati indipendentemente dalla circostanza che non si partecipi alle selezioni. La mancata indicazione della sede per la quale si intende concorrere non è motivo di esclusione. È cura dell’ente provvedere a far integrare la domanda con l’indicazione della sede, ove necessario.


Nel caso del progetto del Comune di Carpi, nella domanda è necessario riportare il titolo del progetto (Giovani protagonisti: esperienze di animazione culturale ed aggregativa a Carpi – Seconda edizione) e, al tempo stesso, va necessariamente specificato il luogo dove si intende svolgere il servizio tra quelli previsti (Biblioteca multimediale A. Loria; Castello dei Ragazzi; Spazio Giovani Mac’è!): è possibile indicare una sola preferenza.


Documentazione per la candidatura
-          Domanda di ammissione (Allegato 2)
-          Dichiarazione dei titoli (Allegato 3)

Alla domanda vanno allegati tutti i titoli che si ritengono utili ai fini della selezione, ovvero gli stessi possono essere elencati in un curriculum vitae reso sottoforma di autocertificazione.


Requisiti e condizioni di ammissione
Ad eccezione degli appartenenti ai corpi militari o alle forze di polizia, possono partecipare alla selezione tutti i giovani, senza distinzione di sesso, che, alla data di presentazione della domanda, siano in possesso dei seguenti requisiti:
•    età compresa tra i 18 e i 28 anni (compiuti al momento della domanda);
•    essere cittadini dell'Unione Europea;
•    essere cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti
•    non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.
I requisiti di partecipazione devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio.

Non possono presentare domanda i giovani che:
a) già prestano o abbiano prestato servizio civile in qualità di volontari ai sensi della legge n. 64 del 2001, ovvero che abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista, nonché coloro che alla data di pubblicazione del presente bando siano impegnati nella realizzazione di progetti di servizio civile nazionale per l’attuazione del programma europeo Garanzia Giovani;
b) abbiano in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo, ovvero che abbiano avuto tali rapporti nell’anno precedente di durata superiore a tre mesi.
Non costituisce causa ostativa alla presentazione della domanda di servizio civile nazionale l’aver già svolto il servizio civile nell’ambito del programma europeo “Garanzia Giovani” o aver interrotto lo stesso per motivi non imputabili al volontario.


Selezione per il progetto del Comune di Carpi
La selezione avrà luogo come da previsione normativa del Servizio Civile (Art. 5 del Bando “Procedure selettive”), sulla base di una tempistica che sarà comunicata quanto prima.

Si veda il Decreto Direttoriale 11 giugno 2009 n. 173 "Elementi di valutazione e punteggi per la selezione dei volontari in SCN".

Si veda altresì Allegato 4 Scheda di Valutazione.


Per informazioni sulla presentazione della domanda per il Servizio Civile presso il Comune di Carpi
Levizzani Elisa, Bonfà Simonetta
Sportello del Dipendente – Settore Amministrazione e Sviluppo delle Risorse Umane dell’Unione delle Terre d’argine
Corso Alberto Pio 91 Carpi – 1° piano, da lunedì a sabato, dalle ore 8.30 alle 12.30
Tel. 059 649 683 – 059 649 687, Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per informazioni sul progetto di Servizio Civile del Comune di Carpi
Flisi Alessandro
Ufficio Politiche giovanili
Via San Rocco 5 Carpi – piano terra (possibilmente su appuntamento)
Tel. 059 649 919 – Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Ulteriori informazioni sul Servizio Civile

- Unione delle Terre d'argine
- COPRESC Modena
- Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale

 

Riepilogo documenti utili

•    Bando straordinario Servizio Civile Nazionale Emilia-Romagna
•    Elenco degli enti della Regione Emilia-Romagna
•    Domanda di ammissione (Allegato 2)
•    Dichiarazione dei titoli (Allegato 3)
•    Elenco riepilogativo enti e progetti nella Provincia di Modena
•    Scheda del progetto di Servizio Civile del Comune di Carpi