Un aggiornamento sulla situazione a Carpi successiva alla nevicata dei giorni scorsi.
Assistenza a fragili e non autosufficienti, riapre la scuola Giotto, si lavora per il mercato di giovedì, si raccomanda di non andare in parchi ed aree verdi.

COC 9 FEBBRAIO: IL COMUNE GARANTISCE ASSISTENZA A FRAGILI E NON AUTOSUFFICIENTI – RIAPRE LA SCUOLA GIOTTO E OK LE ALTRE SCUOLE – SI LAVORA PER CONFERMARE IL MERCATO DI GIOVEDI – SI RACCOMANDA DI NON ANDARE IN PARCHI E AREE VERDI

Si è riunito questa mattina il COC (Centro Operativo Comunale) di Carpi per fare il punto sulla situazione legata alla emergenza neve dei giorni scorsi che ancora sta procurando disagi alla popolazione sotto molti aspetti

Perdura il disagio dovuto alla mancanza di energia elettrica in alcune case sparse e a macchia di leopardo, situazione che purtroppo, in assenza di informazioni precise da ENEL, non è definita e quantificabile, così come mancano assicurazioni precise da parte del gestore ENEL sui tempi di soluzione dei problemi tuttora esistenti

Si ribadisce che per segnalazioni guasti e richieste d’intervento su reti e apparecchiature elettriche si deve fare riferimento ad ENEL chiamando il numero 803.500

L’Amministrazione comunale, da parte sua, ha assistito, in queste ore, 3 famiglie, 9 persone in tutto, con caratteristiche di fragilità e/o non autosufficienza. Si conferma invece che nei punti di accoglienza predisposti per la popolazione non sono state registrate presenze

Anche nelle prossime ore la linea dell’Amministrazione sarà quella di farsi carico delle situazioni di non autosufficienza, garantendo assistenza ai casi di cittadini cosiddetti ‘fragili’. Gli interessati potranno chiedere informazioni chiamando il numero 059.649.125

Per quanto riguarda le scuole si conferma che il problema di riscaldamento, dovuto al guasto caldaia, che si è presentato ieri in tarda serata alla scuole Giotto, è stato risolto e domani la scuola sarà regolarmente aperta; sul territorio comunale almeno un ingresso a scuola è stato ripulito e, pur in presenza degli inevitabili cumuli di neve, l’accesso è possibile in tutte le scuole

Tra i primi ad essere stato ripulito vi è il parcheggio dell’Ospedale, piazzale Donatori di Sangue, punto nevralgico che figura sempre tra le priorità. Anche in questo caso, in considerazione della quantità e delle caratteristiche di neve che si è accumulata, è naturale che il numero dei posti auto disponibile sia ridotto rispetto alla normalità, ma appena sarà possibile rimuovere i cumuli esistenti verrà ripristinata la normale funzionalità dell’area

Si sta lavorando per rendere possibile il regolare svolgimento del mercato settimanale del giovedì, in Piazza dei Martiri, ed è in programma un intervento presso il terminal della Stazione delle Autocorriere

AIMAG sta provvedendo a pulire le piazzole dei cassonetti dei rifiuti mentre sono in programma al più presto interventi per la pulizia delle fermate degli autobus

Si ricorda che è compito dei cittadini frontisti ripulire i tratti di marciapiedi davanti alle proprie abitazioni. Si raccomanda inoltre di non spostare neve ghiacciata in mezzo alla sede stradale al fine di evitare il formarsi di pericolose lastre

Infine si ricorda l’ordinanza in vigore da ieri che vieta l’ingresso ai parchi, giardini pubblici e aree verdi sull'intero territorio comunale, per garantire incolumità e sicurezza, con ampia raccomandazione alla cittadinanza di osservarla



LUNEDI 9/2 SCUOLA GIOTTO DI CARPI CHIUSA PER GUASTO CALDAIA

Causa blocco impianto di riscaldamento da oggi (domenica) alle ore 21 per guasto a caldaia, Lunedì 9 febbraio la scuola primaria Giotto di Carpi sarà chiusa. Stiamo cercando di avvisare famiglie e il personale.
Dal monitoraggio fatto dai tecnici di manutencoop la situazione di tutti gli altri impianti è regolare.


VIETATO L'INGRESSO AI PARCHI PER 30 GIORNI
Firmata l'ordinanza che vieta l'ingresso nei parchi e giardini pubblici per garantire la sicurezza dei cittadini.
Si tratta di una ordinanza contingibile e urgente che dispone il divieto di accesso alle aree verdi e giardini pubblici presenti sul territorio per pericolo caduta rami.

Il Sindaco Alberto Bellelli, considerate le diffuse ed intense precipitazioni nevose con conseguenti danni alle alberature, presenza di rami spezzati e possibile pericolo di caduta degli stessi, al fine di salvaguardare l'incolumità pubblica, ha firmato una ordinanza urgente con la quale dispone il divieto di accesso a tutte le aree verdi e giardini pubblici presenti sul territorio comunale per i prossimi 30 giorni, salvo eventuali proroghe per il protrarsi della situazione di pericolo.
La decisione è stata presa in considerazione delle numerose aree verdi e giardini pubblici in cui gli alberi sono stati danneggiati dalle precipitazioni nevose, che potrebbero subire ulteriori danni nei prossimi giorni, in relazione ai sopralluoghi e alle verifiche eseguite dall'Ufficio Tecnico


APERTI A CARPI DUE CENTRI DI ASSISTENZA ALLA POPOLAZIONE
L'Amministrazione Comunale di Carpi visto il perdurare in alcune zone del territorio di disagi legati al distacco dell'energia elettrica, ed in considerazione della incertezza sulle tempistiche di risoluzione del problema da parte del gestore Enel, ha riunito il COC di Protezione Civile

Durante la riunione si è deciso di aprire due centri di assistenza alla popolazione, il primo per dare conforto alle persone fragili (non autosufficienti) ed il secondo alle persone che vivono ormai da oltre 24 ore senza energia elettrica, e quindi anche di riscaldamento

Per informazioni e per accedere ai centri di assistenza alla popolazione, i cittadini dovranno telefonare alla Protezione Civile 059.649125 o recarsi presso la sede della stessa in Via dei Trasporti 4 a Fossoli (seguire le indicazioni stradali per Centro Comunale Protezione Civile) oppure andando al Comando della Polizia Municipale via Tre Febbraio, tel 059.649555

La Protezione Civile metterà in funzione degli automezzi che diffonderanno queste informazioni tramite megafoni


UNIONE TERRE D'ARGINE, OLTRE IL 70% DEGLI ALUNNI A SCUOLA IL 7 FEBBRAIO
Comunicato stampa n. xxx (xx-2015)

Oltre 5.250 alunni si sono recati a scuola nella giornata odierna, dopo la decisione di ieri dei Sindaci dei Comuni di Campogalliano, Carpi, Novi di Modena e Soliera di confermare l'apertura per l'intera giornata di sabato 7 febbraio delle 11 tra scuole primarie e secondarie di primo grado e delle 4 scuole secondarie di secondo grado dell'Unione delle Terre d'Argine.
In particolare ha frequentato in complesso oltre il 72% degli alunni iscritti, con punte molto significative (oltre l'85% di presenza) presso tre Scuole secondarie di primo grado di Carpi ("M. Hack" di Cibeno, "Focherini" e "Fassi") e di Soliera (Sassi), e presso l'Istituto superiore "Meucci-Cattaneo" (80%).
In tutti e 4 i comuni, la presenza ha comunque superato il 68% degli iscritti.

Limitati o quasi nulli i disagi a Campogalliano, Novi di Modena e Soliera.
Qualche problema in più si è verificato a Carpi: in particolare per quanto riguarda il ritardo nella pulizia del parcheggio e dell'ingresso della Scuola di Cibeno, che si è comunque completata nel corso della prima mattinata, e per il cedimento di una parte del container dell'Istituto "Meucci" (la cui manutenzione è in carico alla Provincia di Modena che è stata allertata): i ragazzi sono stati smistati nelle altre aule. Di questo si scusa l'Amministrazione con cittadini e personale della scuola. Non si segnalano altri significativi problemi le altre 8 scuole aperte nel comune capodistretto.

La maggioranza degli ingressi e dei parcheggi delle scuole dell'Unione sono state pulite grazie all'impegno dei mezzi e del personale comunale.
Quanto possibile è stato fatto anche per la pulizia nelle aree cortilive delle scuole, anche grazie alla collaborazione del personale scolastico.

Se non ci saranno importanti cambiamenti nelle previsioni meteo, anche lunedì 9 tutte le scuole dell'Unione saranno aperte e saranno funzionanti tutti i servizi ausiliari (trasporto, mensa, pre-scuola e prolungamento orario). Si invita comunque i cittadini a consultare il sito www.terredargine.it (oltre ai siti internet dei 4 Comuni dell'Unione delle Terre d'Argine) per ulteriori aggiornamenti.
Rimane consigliato, per i primi giorni della prossima settimana e comunque in presenza di neve nelle aree cortilive, la precauzione di non utilizzare le zone verdi per attività didattiche e ludiche.


Carpi, pronto il Piano neve su 450 chilometri di strade
Verranno impiegati in caso di precipitazioni 53 lame e 7 mezzi spargisale

Si veda www.carpidiem.it