Il Comune di Carpi, negli ultimi anni, ha contribuito a promuovere la realizzazione di Murales di giovani artisti locali in diverse zone della città.

Nel maggio del 2011 ha avuto luogo , un'iniziativa che si è sviluppata presso il Parco Sandro Pertini di Carpi, nel sottopassaggio  pedonale di Via Bollitora / Via Cattini. L'iniziativa promossa dall'Assessorato Politiche giovanili in collaborazione con l'Associazione EcoCulturale Ekidna di Carpi e l’Associazione Icone di Modena, ha visto la realizzazione di numerosi graffitiavendo sullo sfondo il tema della pace.



Negli stessi giorni presso la stazione degli autobus di Carpi è stato realizzato un altro murales dedicato ad un ragazzo di 19 anni morto qualche tempo prima, attraverso il quale i suoi amici hanno voluto ricordarlo.
 

Nell’autunno del 2012 il Presidio di Libera di Carpi, con il patrocinio del Comune di Carpi ha voluto rendere omaggio alla figura di Peppe Tizian, a tutte le ingiustizie della mafia ed alle sue vittime, con un murales realizzato sulla “vela” del Piazzale della meridiana.


Nella primavera del 2013 l’Associazione culturale il Moscardino, con il patrocinio del comune di Carpi, ha realizzato un murales a ricordo del Magistrato Paolo Borsellino e dei suoi “angeli custodi”, il termine con cui lo stesso Borselino chiamava la sua scorta, che morirono il 19 Luglio 1992 nella strage di mafia di Via d'Amelio. Il murales è stato realizzato sul rialzato del Piazzale della meridiana di Carpi vicino a quello dedicato a Peppe Tizian.

 

Negli anni un altro spazio della città che ha ospitato murales di giovani artisiti locali è stato lo Spazio Giovani Mac'é!

 
A cura dell’ufficio Politiche Giovanili con la collaborazione dei giovani tirocinanti Martina e Matteo.